La via del nord

Descrizione 
Lunga circa 150 km la via del nord nasce ai piedi del Monte Bianco alla confluenza della Dora di Ferret ( proveniente del ghiacciaio di Prè de Bar ) e della Dora di Veny ( ghiacciaio del Miage ) Segue il corso della Dora Baltea fino alla città di Aosta  dove si unisce alla Via Francigena proveniente da Canterbury ( Inghilterra )   e diretta a Roma .
Giunta  a Ivrea prosegue il  suo percorso lungo il “Naviglio di Ivrea” fino alla diga di Mazzè  gola che chiude l’anfiteatro Morenico ( antico ghiacciaio Balteo ) da qui prosegue il suo corso lungo il canale Depretis e canale del Rotto   fino ad arrivare a Saluggia .
Dopo l’abitato di Saluggia la via del Nord prosegue il suo cammino lungo la ciclabile del canale Cavour per arrivare a Chivasso nei pressi del parco Bricel ( dove nasce il  canale Cavour )  incrociando il corso del fiume Po
Principali luoghi di interesse
Massiccio del Monte Bianco ,Courmayeur,  Aosta ,Castello di Fenis ,  forte di Bard,Ivrea,Anfiteatro Morenico , Navigli di Ivrea , Canale Cavour .

Via del Nord




Nessun commento:

Posta un commento

Regione Piemonte

Questa mattina il progetto " Vie delle Terre d'Acqua " è approdato in Regione piemonte